Istituto Comprensivo Giardini

 

Progetto costruito in rete tra gli Istituti Comprensivi di Spoltore, Civitella Casanova e “Mario Giardini” di Penne, selezionato e finanziato dall’USR Abruzzo nell’ambito dei progetti previsti dal DM 435, art. 25 e dal DD 937 del 15.09.2015, finalizzati all’implementazione del Sistema Nazionale di Valutazione, con particolare riferimento alla progettazione e all’attuazione dei piani di miglioramento (PDM) e alla formazione del personale.

Dai Rapporti di autovalutazione (RAV) dei tre istituti è emersa la necessità comune di progettare azioni didattiche innovative finalizzate all’innalzamento degli esiti nell’apprendimento della Matematica. La decisione di consorziarsi in rete è apparsa la strada più funzionale per avviare un percorso volto al miglioramento in condivisione tra le tre scuole che, parallelamente, avevano già avuto modo di confrontarsi riscontrando linee di intervento comuni nell’ambito del progetto “Abruzzo Scuola Digitale”. L’azione progettuale definita in rete, attraverso l’incremento della motivazione, lo sviluppo di processi logici e delle competenze disciplinari e trasversali, si prefigge di accrescere il successo formativo di tutti gli allievi, facendo leva sullo sviluppo del pensiero computazionale e le competenze digitali.

Le evidenze riscontrate esprimono la necessità di migliorare e potenziare le competenze del personale attraverso una formazione articolata e mirata di tutti i docenti con la costituzione di gruppi di lavoro (ricerca-azione) per una maggiore condivisione dei processi educativi, con lo scopo di arricchire la loro professionalità nell’area logico-matematica e incrementare la qualità degli interventi didattici ed educativi.

 

L’aggiornamento dei docenti, infatti, migliorando le pratiche didattiche, può assicurare il successo scolastico di tutti gli alunni e, specificatamente alle priorità esplicitate nel RAV, innalzare i risultati nella Matematica.

Il progetto, articolato in percorsi, mira a favorire la partecipazione attiva nei processi di insegnamento/apprendimento di tutti i soggetti coinvolti per conseguire i seguenti obiettivi:

 

OBIETTIVI

  1. Innalzare gli esiti di tutti gli studenti in Matematica
  2. Promuovere competenze disciplinari e trasversali, equità degli esiti, successo scolastico
  3. Promuovere nei docenti competenze interpretative delle prove INVALSI
  4. Innovare i processi di insegnamento/apprendimento per l’area logico-matematica
  5. Ampliare le competenze digitali dei docenti ed estendere l’uso della strumentazione digitale nella didattica
  6. Favorire un utilizzo di routine delle dotazioni tecnologiche nella prassi didattica
  7. Migliorare le competenze del personale docente e promuoverne lo sviluppo professionale
  8. Migliorare le pratiche valutative e autovalutative, informare / formare / disseminare materiali di riflessione e di studio
  9. Costituire gruppi di lavoro per la condivisione dei processi.

PERCORSO PROGETTUALE

  1. Incontro tecnico del Team di progetto e pianificazione percorso formativo.
  2. Esame dei risultati delle prove Invalsi con l’ausilio della dott.ssa Cristiana Ceccatelli dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti nell’analisi dei risultati delle prove standardizzate per l’interpretazione e l’utilizzo dei risultati delle rilevazioni sugli apprendimenti ai fini del miglioramento
  3. Avvio nei tre Istituti di corsi di scacchi per il potenziamento del pensiero logico.
  4. Prima fase di formazione in plenaria sulla didattica per competenze (anche nell’ambito di iniziative previste in collaborazione con altri Istituti o reti).
  5. Seconda fase di formazione specifica (con approccio innovativo allo studio della matematica nell’ottica della didattica inclusiva) per i docenti di Matematica.
  6. Avvio e realizzazione dei percorsi di ricerca-azione con workshop rivolti ai docenti (didattica della matematica e coding) con la possibilità di scambi e confronti tra i docenti dei tre istituti; attività nelle classi in orario curricolare sulla base dei percorsi formativi proposti.
  7. Laboratori extracurricolari rivolti agli alunni di scuola secondaria di I grado sul coding in collaborazione con docenti dell’I.I.S. “A. Volta” di Pescara.
  8. Realizzazione di prodotti multimediali (videogame, app o tutorial interattivo sugli scacchi) in collaborazione con docenti e alunni di Istituti di istruzione superiore (I.I.S. “A. Volta” di Pescara, Licei “L. da Penne” di Penne).
  9. Restituzione in plenaria per condividere il lavoro svolto nei gruppi di ricerca-azione.
  10. Torneo di scacchi tra le squadre degli alunni dei tre istituti.

PROSPETTIVE PER L’A.S. 2016-2017 NELL’AMBITO DELLA RETE DI SCUOLE

  1. Azione di disseminazione delle azioni svolte per i nuovi docenti che prenderanno servizio al 1 settembre 2016 nei tre istituti da parte degli insegnanti di Matematica coinvolti nella sperimentazione (settembre 2016)
  2. Ripresa dei percorsi di ricerca azione e workshop condivisi; ripresa delle attività di sperimentazione nelle classi (da ottobre 2016)
  3. Costituzione gruppo di lavoro unitario con docenti dei tre istituti per la definizione di prove multidisciplinari strutturate e oggettive sul pensiero logico.
  4. Coinvolgimento sinergico di tutti i docenti in percorsi interdisciplinari sulle competenze chiave trasversali mirate allo sviluppo dei processi cognitivi e metacognitivi (da ottobre 2016)
  5. Somministrazione delle prove strutturate multidisciplinari per classi parallele (gennaio 2017)
  6. Raffronto e condivisione degli esiti anche in correlazione con i risultati delle prove Invalsi 2016 all’interno dei dipartimenti
  7. Documentazione e disseminazione delle “buone pratiche” (maggio - giugno 2017)

Con cadenza programmata tutte le fasi progettuali saranno intervallate da azioni di monitoraggio e controllo (tempi, scadenze, costi, risultati attesi intermedi e finali, prodotti, etc.) da parte del gruppo di progetto per il mantenimento del livello di prestazione delle attività e del loro costante miglioramento.

 

All'interno del sito sono presenti dei link a documenti in formato pdf. Per la visualizzazione di questi documenti è necessario avere installato Adobe Acrobat scaricabile gratuitamente al seguente indirizzo http://get.adobe.com/it/reader/